Pax mafiosa per spaccio,cancellata faida

Di fronte ai lauti guadagni dello spaccio di droga, due clan da sempre in guerra per spartirsi le attività illecite del territorio, come il clan Belforte e quello dei Piccolo-Letizia, entrambi operanti nella città di Marcianise (Caserta), hanno deciso di siglare una "pax mafiosa", una sorta di "santa alleanza" per gestire insieme il traffico di droga, in particolare di marijuana, hashish e cocaina. E' emerso dall'ultima inchiesta della Dda di Napoli che ha portato all'emissione da parte del gip di 40 misure cautelari per altrettanti indagati, 16 dei quali finiti in carcere e 15 ai domiciliari; per altri nove indagati è stato disposto l'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Le indagini, realizzate dai carabinieri della Compagnia di Marcianise, hanno fotografato un periodo ben preciso, tra il 2014 e il 2015, in cui l'accordo tra le cosche rivali ha di fatto azzerato anni e anni di violenza e sangue, in cui i due clan hanno dato vita ad una delle più cruente faide.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. CasertaFocus
  2. AltoMolise
  3. Il Colibrì
  4. CasertaFocus
  5. Isernia News

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Alife

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...